Cosa vedere a Sofia

Sofia è la capitale della Bulgaria nonché il principale centro economico e turistico del Paese. Città cosmopolita, multiculturale e moderna, ha numerose attrazioni che la rendono ideale per trascorrere un week end diverso.
Uno dei fattori positivi che la rendono una meta appetibile per una vacanza è il clima: grazie ai vicini Monti Vitosha, esso è infatti piuttosto favorevole.
In città non si raggiungono le temperature rigide che caratterizzano non soltanto i mesi più freddi ma anche quelli autunnali di altre città dell’est europeo.

Come detto, vi sono alcuni monumenti, chiese ed edifici che meritano di essere visitati in città.

Tra tutti spiccano la Cattedrale ortodossa di Aleksandar Nevski e la Chiesa di San Giorgio, chiaro segnale della presenza di diverse fedi religiose che convivono nella capitale bulgara.
La prima, conosciuta anche come la Chiesa di Santa Sofia, dà il nome alla città stessa.
E’ un enorme ed imponente edificio, alto ben 45 metri, che viene superato in altezza dal campanile.
Può ospitare fino a 5000 fedeli e contiene un museo di icone provenienti da tutta la Bulgaria.
La Chiesa di San Giorgio è considerato l’edificio più antico di tutto il Paese. Costruita nel lontano IV secolo è a pianta circolare.
Da vedere la cupola con affreschi risalenti al XII-XIV secolo.

Tutto il centro di Sofia si caratterizza per sontuosi ed eleganti monumenti tra cui, oltre alla Cattedrale, emerge il Monumento ai Liberatori con la grandiosa Statua Equeste dello zar Alessandro II.
Molto bella è anche piazza Aleksandar Battenberg, centro politico della città, sede della Banca Nazionale di Bulgaria.
Al centro della piazza c’è il Mausoleo di Georgi Dimitrov, primo ministro della Repubblica Popolare di Bulgaria, scomparso nel 1949.

A riprova della presenza in città di fedeli di diverse religioni, a Sofia ci sono anche la Sinagoga Centrale e la Moschea di Banya Bashi. Per quanto riguarda i musei meritano una visita il Museo Nazionale di Storia Naturale e quello di Storia Nazionale.

Per rilassarsi un pò si può passeggiare nei giardini del Palazzo Nazionale della Cultura.

Sofia è servita da un aeroporto internazionale che dista pochissimi km dal centro. La capitale bulgara è facilmente raggiungibile dall’Italia grazie a voli low cost e collegamenti di linea. Le città italiane da cui partono gli aerei per Sofia sono Roma, Treviso e Milano.
Infine, per quanto riguarda gli spostamenti in città, la città ha una linea di metropolitana che la attraversa anche se il centro è visitabile tutto a piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.