Cosa Visitare in Vacanze a Copenaghen

Vacanze a Copenaghen cosa c’è da sapere
Tradizione e modernità, serate all’insegno del divertimento ed angoli di assoluta pace. Copenaghen è una città piena di sorprese e fascino che incanta chi la visita per la prima volta. La capitale danese è una città viva ed aperta, sempre pronta ad accogliere le novità ed al passo con i cambiamenti e le tendenze culturali.

Prima di entrare nel dettaglio di cosa vedere a Copenaghen, ecco alcune informazioni su come raggiungere la città e su dove dormire.

L’aeroporto internazionale di Copenaghen è il Kastrup. Per la sua funzionalità ha vinto ben quattro volte il premio come “miglior aeroporto d’Europa”, e due volte come “miglior aeroporto del mondo”. Sono diverse le città italiane collegate con la città danese: Roma Fiumicino, Milano sia Linate che Malpensa, Rimini, Venezia. Vi sono alcune compagnie low cost che volano su Copenaghen dall’Italia tra cui Easyjet e Wind Jet. Tutte le info sull’aeroporto sono qui.

Dall’aeroporto si può arrivare facilmente al centro grazie alla rete S-Tog che, insieme alla metropolitana ed ai bus, garantisce un’ottima mobilità. Inoltre Copenaghen è il luogo dove vi è la maggiore percentuale di persone che utilizza la bicicletta per spostarsi. Potrebbe essere carino noleggiarne una e girare per le piste ciclabili cittadine.

Per quanto riguarda le strutture ricettive, il centro è pieno di hotel, residence e b&b; e non sarà per nulla difficile trovare una sistemazione per dormire a Copenaghen. Molti alberghi mettono a disposizione anche offerte e last minute per trascorrere una vacanza a Copenaghen abbassandone il costo, visto che i prezzi medi della capitale danese sono mediamente più alti rispetto al nostro Paese. Il simbolo di Copenaghen è la Sirenetta, la statua che rappresenta la principale attrazione turistica di tutta la Danimarca. Si trova sul lungomare di Copenaghen ed ha ispirato favole ed un film Disney.

Gli appassionati di arte dovranno necessariamente visitare i due musei principali di Copenaghen: la Galleria Nazionale Danese ed il Museo Nazionale. Quest’ultimo custodisce ben 10.000 oggetti che appartengono alla storia del Paese e consente di effettuare un viaggio nel passato della Danimarca, una sorta di excursus storico dalla creazione e dalla nascita del Paese fino ai giorni nostri. Un viaggio che appassionerà tantissimo i più piccoli! A questi ultimi è dedicato anche il Tivoli, il più antico parco di divertimenti del mondo. Questo parco giardino rappresenta il punto di riferimento per le famiglie e la gente del posto, tra cui uomini d’affari in pausa pranzo o giovani alle prese con il jogging. In estate il parco ospita eventi di ogni tipo, come concerti e spettacoli teatrali, ma tutto l’anno si può sfidare il proprio coraggio salendo sulle elettrizzanti montagne russe oppure rilassarsi nelle giostre per grandi e piccoli.

Da non perdere è anche la Torre Circolare. La Round Tower è il più antico osservatorio astronomico funzionante nel Vecchio Continente. Tra gli edifici religiosi merita una visita la Cattedrale luterana della prima metà del XIX secolo, costruita in stile neoclassico.

Tra le attrazioni più belle ci sono i castelli di Copenaghen. Uno di questi è il Castello Reale di Amalienborg, la residenza invernale della regina.

Sono visitabili alcune camere eleganti che i Reali non usano abitualmente. A soli 10 minuti dalla città, nella località di Elsinore, si trova lo splendido Castello di Kronborg. Famoso in tutto il mondo poiché qui è ambientato l’Amleto di Shakespeare, si può considerare come uno dei più importanti castelli rinascimentali del Nord Europa. Visitato da oltre 200.000 persone, presenta alcune affascinanti stanze come quella degli arazzi, realizzati alla fine del XVI secolo, la sala da ballo e gli oscuri sotterranei.

La sera Copenaghen è una città molto viva. Piena di caffè e bar, da quelli tradizionali a quelli alla moda, qui si possono provare i gustosi sandwich tipici danesi – i smorrebrod. Durante i week end questi locali si trasformano in mini discoteche con tanto di dj che seleziona la migliore musica. Il quartiere di Copenaghen più artistico e dove ci sono i migliori club è Vesterbo. Infine consigliamo di visitare almeno uno dei mercati al coperto che hanno rilanciato la gastronomia danese: Torvehallerne. Qui è possibile acquistare e degustare moltissimi prodotti tipici danesi ed internazionale: un tempio per gli amanti della buona cucina! Mentre, se soggiornerete in città nei mesi più caldi, consigliamo un pranzo al Copenaghen Street Food – qui tutte le info -, un coloratissimo mercato all’aperto situato sull’Isola di Carta – e una sosta culinaria al Kødbyens Mad & Marked, un mercato aperto il sabato e la domenica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *