I luoghi di Parma e dintorni da vedere assolutamente

Se sei in cerca di una meta per uno dei prossimi weekend, in questo articolo ti raccontiamo quel che puoi visitare a Parma. Certo, non è una delle città d’arte più visitate in Italia – niente a che vedere con Roma, Venezia e Firenze, per capirci -, eppure nelle sue vie, fra i suoi movimenti e nelle sue piazze l’atmosfera è soffusa di eleganza e fascino, proprio come accade nelle più blasonate capitali europee.

Quindi, perché non concedere a Parma una possibilità? Sei pronto? Partiamo alla sua scoperta!

Duomo e Battistero

Ritenuta da molti una delle piazze medievali più belle d’Italia, Piazza Duomo è il fulcro del centro storico di Parma. Qui s’affacciano la Cattedrale dell’Assunta e il Battistero in marmo rosa di Verona, entrambi costruiti su progetti di Benedetto Antelami, uno fra i più importanti artisti italiani a cavallo fra XII e XIII secolo. Ogni anno, migliaia di turisti visitano questi due capolavori dell’architettura, perfetti esempi di commistione fra romanico e gotico.

San Giovanni Evangelista

Si tratta del monastero reso celebre in tutto il mondo dalla cupola affrescata dal Correggio, raffigurante la Visione di San Giovanni. L’insieme degli edifici comprende la chiesa, il monastero e l’antica spezieria.

Camera di San Paolo

Oltre alle cupole di San Giovanni Evangelista e della Cattedrale, il Correggio affrescò la Camera della Badessa nell’ex Monastero di San Paolo. In questo caso, il tema è filosofico e mitologico e la protagonista è la dea Diana.

Teatri

Il tempio della lirica in città è il Teatro Regio, una delle location dell’annuale Festival Verdi. Ogni stagione, il Regio propone un ricco calendario di appuntamenti, fra rappresentazioni, balletti e concerti d’autore.

A poca distanza, nello storico Palazzo della Pilotta, puoi visitare uno dei più incredibili teatri lignei mai realizzati in Italia. Si tratta del Teatro Farnese, realizzato nel Seicento per diventare il teatro di corte dei duchi di Parma.

Galleria Nazionale

Ti piace l’arte? Sempre nel Palazzo della Pilotta, ti aspetta la collezione di opere della Galleria Nazionale. Fra le più importanti pinacoteche italiane, custodisce, fra i tanti, capolavori di Beato Angelico, Leonardo da Vinci, Canaletto, Parmigianino, Correggio, Tintoretto e Guercino.

Piazza Garibaldi e Strada Cavour

Il cuore di Parma è Piazza Garibaldi, ornata di caffè e dalla facciata del Palazzo del Governatore, luogo dedicato all’esposizione permanente di opere d’arte moderna e contemporanea.

Strada Cavour, insieme a Strada Repubblica, Via Mazzini e Via Farini, è l’indirizzo giusto per un po’ di shopping. Oltre ai negozi delle griffe più famose, ti consigliamo una sosta golosa in una delle tante botteghe alimentari: fra salumi appesi e scaglie di Parmigiano Reggiano hai l’imbarazzo della scelta.

Parco Ducale

Supera il Palazzo della Pilotta, passa il Ponte Verdi e varca il cancello in ferro del Parco Ducale, il polmone verde che per i parmigiani è semplicemente “il Giardino”. Nel suo perimetro sorge il Palazzo Ducale, edificio del Cinquecento realizzato su progetto del Vignola.

Il parco è la meta perfetta per evadere dal traffico cittadino e concedersi qualche ora di relax.

Castelli del Ducato

Se hai poco tempo per scoprire i dintorni di Parma, ti consigliamo di visitare almeno qualcuna delle tappe di questo tour fra oltre venti manieri dell’antico Ducato di Parma e Piacenza. Fra i più vicini alla città, ti segnaliamo la Reggia di Colorno e il Castello di Torrechiara, possente fortezza medievale che dall’alto del suo sperone di roccia domina la media Val Parma, a pochi chilometri da Langhirano, la piccola capitale del Prosciutto di Parma DOP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.