Cosa vedere ad Alessandria d’Egitto

La magnifica città di Alessandria d’Egitto è da sempre definita la porta dell’Egitto sul Mar Mediterraneo, e grazie alla sua congeniale posizione geografica sul fiume Nilo, è valutata seconda città d’Egitto, la quale conteggia tre milioni di residenti. Questa città prende il suo nome da Alessandro Magno il quale pose le sue basi nel 332 a. C. I suoi 20 km di elegante costa multiculturale vantano un clima estremamente mite con un ambiente tranquillo e rilassante che permettono un alto numero di turisti ogni anno.

La maggior parte dei turisti ama molto addentrarsi per le piccole vie della città e conoscere la sua storia e le sue tradizioni. Nella parte a nord- est della città è possibile ammirare tutti i monumenti che sono caratterizzanti dello splendore antico della città, come la colonna di Pompeo, le catacombe, il museo greco- romano e l’anfiteatro. Ma andando verso est è possibile giungere alle meravigliose spiagge di sabbia candida bagnate dal mar Mediterraneo, puro, cristallino e incontaminato dove i turisti possono tranquillamente fare il bagno per poi stendersi al caldo sole d’Egitto. Ogni località di mare può essere facilmente raggiunta con gli autobus di linea. Tra le spiagge più famose ci sono Maura, Montazah, Cleopatra ecc. mentre ad ovest di queste ci sono Agami ed Hanoville.

Una delle sette meraviglie del mondo è il Faro di Alessandria , ma attualmente al suo posto è stato eretta la sede del Museo Navale, il Forte di Quait Bey che è un emblema dell’architettura islamica militare. Già ai tempi di Tolomeo I la Biblioteca Alexandrina era la sede della raccolta e della diffusione del sapere in tutto il mondo, il sapere proveniente da immensi studiosi e scienziati dei tempi antichi. L’Egitto è una terra dalla storia infinita e profonda e che presenta ancora oggi meraviglie tutte da scoprire. Quella ad Alessandria d’Egitto è una vacanza stupenda ricca di meraviglie storiche e culturali da conoscere e soprattutto con la possibilità di immergersi in un paesaggio naturalistico talmente bello da mozzare il fiato, con il suo mare trasparente e cristallino dove viene voglia solo di tuffarsi per poi abbronzarsi distesi al caldo sole africano distesi su quelle candide sabbie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.