Itinerario gourmet tra gli Scavi di Suasa e le visciole di Cantiano.

Per passare un week end in assoluto relax – scoprendo tra le cittadine più suggestive d’Italia – le Marche sono la meta che fa per voi. È infatti possibile organizzare un paio di giorni fuori porta per ritrovare le forze e svuotare un po’ la mente dalle preoccupazioni quotidiane.

Nella provincia di Pesaro e Urbino si trova la cittadina di Cantiano, prima tappa del nostro viaggio. La città è famosa per le numerose fontane e fontanelle sparse per tutto il centro storico, sono  assolutamente da visitare la Collegiata di San Giovanni Battista  e il Palazzo Comunale.  Da provare (e comprare) assolutamente il vino di visciole “Visner” come la marmellata, prodotti tipici della zona. La città di Cantiano, inoltre, è storicamente conosciuto per la produzione di un balsamo “curativo”, un unguento protetto da un editto papale nel 1766.

La seconda fermata che consigliamo è la città di Pergola, la città dei Bronzi Dorati. Da visitare il caratteristico mercato cittadino, le chiese del centro storico ed il Museo Civico. Nello stesso giorno si può visitare il suggestivo Parco Archeologico di Suasa dove si trova la meravigliosa  Villa dei Coedi.  Nel mese di ottobre la cittadina è famosa per la Fiera del Tartufo bianco, una vera prelibatezza per il palato.

Per concludere sono da non perdere  le località di Fratte Rosa e Fano. Quest’ultima è la terza città delle Marche, un vero e proprio mosaico dell’arti romana, medievale, rinascimentale e barocca. A Fano suggeriamo di assaggiare la Moretta fanese, il caratteristico caffè aromatizzato storicamente consumato dai pescatori locali per riscaldarsi durante l’inverno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.