Vacanze in Australia: Esperienza naturale nel Northern Territory

Australia: l’ altra parte del mondo, un altro mondo, fatto di mille esperienze diverse, ognuna fantastica ed unica. Iniziamo con descriverti in breve l’ esperienza natura che potrai provare nel mitico Northern Territory.

Questo è un vasto territorio, dobbiamo pertanto fare una scelta, raccontandoti cosa può significare vivere davvero i parchi e la natura in genere, che qui si manifesta prepotente.

Prima però, ci è dovuto un accenno sulla popolazione locale: noi siamo assolutamente rapiti ed estasiati dalla realtà aborigena che puoi incontrare nel Kakadu National Park e nell’ Arnhem Land, vogliamo quindi per un attimo farti volare con la fantasia in un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, lontano da tutto, oggi come millenni fa.
La testimonianza di cultura aborigena che più ci colpisce è l’ arte rupestre , viscerale, simbolica, colorata; devi assolutamente visitare alcuni siti antichissimi che si trovano nel parco, oppure puoi balzare rapidamente ai nostri giorni, visitando una delle tante gallerie d’ arte, o meglio ancora assistere al lavoro degli artisti nelle varie comunità di questa terra, in questo caso un piccolo viaggio per gli occhi che diventa un grande viaggio nell’ anima.

Seguite ora insieme a noi le orme degli aborigeni, tra panorami sorprendenti , per andare alla ricerca di piante medicinali, imparando insieme a loro anche a cucinarle, piccoli segreti svelati a noi viaggiatori curiosi ed attoniti.
Ecco, ora ci attendono barche per discendere fiumi verso luoghi incredibili e grandi sensazioni, di pelle e di cuore. Immagina un lento scorrere, meglio all’ alba o al tramonto; tra una moltitudine di specie faunistiche, ecco spuntare tra palmizi, a fior d’ acqua, pesci insoliti, uccelli migratori e.. coccodrilli, celati da grandi ninfee, in specchi d’ acqua solo apparentemente immobili e sonnacchiosi.
Niente paura, solo meraviglia, siamo a Yellow Water.

Kakadu è parte del Patrimonio Mondiale dell’ Umanità e non poteva che essere così, infatti oltre all’ incontro con gli aborigeni e la fauna stupefacente, qui ci attendono anche cascate, come quelle di Jim Jim, che
dobbiamo fieramente conquistarci a piedi, o quelle di Gunlom, dove concederci una chicca: un bel bagno ristoratore nella piscina naturale formatasi sulla sommità.
E poi scarpate rocciose che formano canyon maestosi e tanti percorsi avventurosi tutti da provare, idealianche per una delle nostre passioni ovvero il fuoristrada.
D’ obbligo la notte in camp sotto il cielo stellato, dall’ orizzonte immenso e ricurvo, noi non la perdiamo di certo, e ti suggeriamo di restare per goderti questo spettacolo.

Spostiamoci ora in un’altra regione del Northern Territory, il Katherine, arriviamo a fiumi e corsi d’ acqua che serpeggiano tra gole e cascate, paesaggi immensi e svariati ecosistemi, qui possiamo davvero divertirci tra percorsi in canoa o trekking, oppure bagni in calde sorgenti naturali e termali. Allora, da dove iniziamo, “testa o croce”?
Il Katherine, all’ interno del Nitmiluk National Park , ci riserva un’ ulteriore piacevolissima sorpresa, ovvero Katherine Gorge, un insieme emozionante di 13 gole scavate nella roccia dal fiume Katherine, come descrivertele?

Ci basta chiudere gli occhi per avere davanti un’ immagine unica: impressionanti pareti scoscese ed impervie, con bianche spiagge ai loro piedi, un panorama unico che personalmente amiamo osservare con un sorvolo in elicottero, perché non provarci?

L’ Australia è in realtà come un grande libro avvincente dove puoi sempre sentirti il protagonista, questa è solo la prefazione, ti aspettiamo quindi per proseguire il viaggio insieme a noi nei prossimi “capitoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.