Vacanze a Mljet

Situata nella Dalmazia meridionale, non lontano da Duvrovnik, Mljet – Meleda in italiano – è un’affascinante Isola della Croazia dalla forma lunga e sottile. E’ una delle perle dell’Adriatico dal momento che si presenta ricca di verde e di una lussureggiante natura, bagnata da un mare limpido e dai colori accesi e con un entroterra montuoso che crea un caleidoscopio di colori unico nel suo genere.

La sua particolare forma – l’Isola è lunga 37 km e larga appena 3 km – fa sì che possa essere facilmente visitata: una strada la attraversa da nord a sud e vi sono una serie di ramificazione e sentieri che portano verso le coste.
Lungo la strada si trovano anche le poche strutture ricettive – il consiglio è quindi quello di prenotare in anticipo: sull’Isola c’è un solo hotel – che però mette spesso a disposizione offerte e last minute – ma per dormire a Mljet ci sono dei campeggi e soprattutto spartani ma confortevoli appartamenti privati e case vacanze, che godono spesso di una fantastica vista sul mare.

Una delle caratteristiche tipica di Mljet è la tranquillità che vi regna: le giornate durante una vacanza scivolano via serene e placide, come le acque del mare che la bagnano; sull’Isola si può stare distesi in spiaggia per ore a godersi il sole ed il mare, e spesso gli unici rumori che si sentono sono quelli degli uccelli o delle fronde spostate dal vento.

Tuttavia c’è da dire che questo scenario è tipico delle baie e delle piccole cale che si trovano lungo la maggior parte delle coste ma non a sud dove le uniche spiagge di sabbia fanno sì che queste siano particolarmente affollate in alta stagione, soprattutto da famiglie con bimbi. E’ il caso degli arenili di sabbia di Saplunara dove a due passi dal mare vi sono anche accoglienti ristoranti che preparano piatti di pesce fresco alla griglia da leccarsi i baffi.
Tra gli altri luoghi dove tuffarsi nelle acque verde smeraldo dell’Isola vi sono Blaci, un arenile misto di sabbia e scogli e le acque di fronte all’isolotto di Santa Maria.

Oltre al mare l’Isola è caratterizzata da un trionfo della natura: la zona nord-occidentale di Mljet è infatti parte di un Parco Nazionale che ha in due laghi salati esplorabili lungo le rive in mountain bike o in canoa, e in una distesa di pini, la sua massima espressione.
Il cuore pulsante dell’Isola è costituito dal porto di Polace ma da vedere sono anche la baia di Soline ed il porto di Pomena, ricchi di casette di pescatori e ristorantini che al tramonto si animano di profumi e colori. Per gli amanti dell’arte è d’obbligo una visita alle rovine di una villa romana in località Porto Palazzo e l’antichissimo abitato di Babino Polje, decisamente caratteristico.

Dal punto di vista climatico, Mljet ha un clima davvero ideali con estate calde ma ventilate e piogge scarsi nei mesi estivi.
Per raggiungere Mljet (Meleda) è possibile prendere il traghetto da Dubrovnik o dal porto di Peljesac; in alternative ma le corse sono meno frequenti si può partire anche da Korcula e Spalato. Si può imbarcare anche l’auto ma attenzione: se il proprio alloggio si trova all’interno del Parco è necessario munirsi di un’apposita autorizzazione per circolarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.